Hic sunt leones (le fiere peggiori le portiamo dentro)

Così capita un periodo normale nella media di un’esistenza;
un periodo in cui il lavoro ti assorbe tempo e risorse mentali;
un periodo in cui fai scelte importanti e difficili;
un periodo in cui il domani ti fa un po’ più paura del solito…
e la stanchezza accentua il dispiacere per gli allenamenti mancati…
per mancanza di tempo,
per mancanza di energie,
per overdose da alibi e da quel fottuto meccanismo che talvolta mi porta a punirmi privandomi delle cose che amo;
che mi porta a chiudermi in una gabbia fatta di me stesso ed a provare un po’ troppo rancore verso le situazioni ed il mio prossimo.
Così inizia una spirale morbosa a scendere…. Non mi alleno, non mi scarico e ricarico, mi arrabbio e mi punisco non allenandomi…. e la giostra ruota e accelera e via un altro giro e poi un altro e poi nervoso alibi tensione incazzature at libidum.

Poi torni ad allenarti, e stai bene….. e ti rendi conto che te la sei presa con chi e cosa non c’entravano nulla… e ti senti tanto piccolo ed enormemente stupido….

Freccia diceva che “C’è un brutto mondo la fuori”….
Io rispondo che sono peggio i leoni che ci portiamo dentro.

hsl